Viaggi & Reportages

Tempo di Vendemmia e di Palio delle Botti

La squadra di Avio sale nuovamente sul podio davanti a Maggiora (NO) e Vittorio Veneto (TV)


6 settembre 2021 - Dopo il successo del 2019, che le aveva fatto conquistare anche per la prima volta il titolo nazionale, la squadra di Avio  sale nuovamente al primo posto del podio. Al secondo posto Maggiora (NO) e al terzo Vittorio Veneto (TV).

Nonostante un’edizione 2021 che per ragioni di sicurezza e responsabilità ha dovuto necessariamente abbandonare il ricco programma a cui il pubblico era abituato, tra animazione di corti lungo il paese, spettacoli itineranti ed eventi collaterali, Uva e dintorni non ha rinunciato al tradizionale Palio delle Botti tra Città del Vino, che ormai da anni chiude idealmente la kermesse richiamando ad Avio e Sabbionara d’Avio gli amici e supporter delle altre città concorrenti.

A conquistare il titolo del palio cittadino, svoltosi in Piazza Conciliazione a Sabbionara, proprio il team di Avio - formato da Alessio Secchi, Alessio Campostrini, Elia Campostrini e Marco Slomp - che ha staccato di ben 30 secondi gli sfidanti al termine del percorso di 1.300 mt. Una grande soddisfazione che si ripete, visto che la squadra aveva conquistato la gara anche nell’appuntamento dello scorso 4 luglio a Brentino Belluno (TV). Invariata, invece, la posizione nella classifica generale, poiché il team ha già accesso di diritto alla finale di Santa Venerina (CT) del 26 settembre, essendo detentore del palio nazionale 2019.

Sul podio, al secondo posto, la squadra di Maggiora (NO), detentrice del titolo 2018, e quella di Vittorio Veneto (TV), che attualmente è in testa alla classifica nazionale con 74 punti, in terza posizione. A seguire Refrontolo (TV),  Cavriana (MN), Brentino Belluno (VR) e Chambave (AO), al suo debutto nella competizione.

Ad impreziosire la sfida, anche la nuova gara di spinta femminile, voluta fortemente dall’Associazione Nazionale, dove ha primeggiato Vittorio Veneto (TV), seguita da Avio (TN) , con Federica Caden e Linda Rizzi, e da Refrontolo (TV). Al solito, poi, sono seguiti lo slalom femminile con le botti, la pigiatura dell’uva e l’immancabile riempimento della botte, dove ancora una volta ha vinto Avio, concluso con il tradizionale lancio di secchi

Prossimi appuntamenti, Castelnuovo Berardenga, in provincia di Siena, e la grande finale di Santa Venerina, in provincia di Catania, calendarizzata per il 26 settembre: vedremo se Avio confermerà il titolo.

La kermesse Uva e dintorni è organizzata dall’omonimo comitato, capitanato dal Presidente Walter Pericolosi, con il Comune di Avio, il supporto di Trentino Marketing e il coordinamento della Strada del Vino e dei Sapori nell’ambito della promozione delle manifestazioni enologiche denominate #trentinowinefest.

 


 

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)