Viaggi & Reportages

La Strada del vino e dei sapori del Trentino

Trasformazioni: diventa ''La Strada del gusto trentino''

Esiste una strada in Trentino che profuma ed è buona: è la strada del vino e dei sapori, del Puzzone di Moena o delle mele della Val di Non. Che brilla nelle bollicine di montagna del Trentodoc o nel rosso acceso di un buon Marzemino. Che coltiva la tradizione ed ha attenzione a tutto ciò che Madre Natura ha messo al suo ciglio: i piccoli frutti, il miele, le buone carni come la lucanica trentina, e la buona grappa. Si è chiamata sinora Strada del vino e dei sapori del Trentino.

La Strada del gusto trentino  riunirà la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, unitamente alla Strada della Mela e dei Sapori delle Valli di Non e di Sole e la Strada dei Formaggi delle Dolomiti anello di congiunzione tra il mondo turistico e quello produttivo.

La fusione dei 3 soggetti esistenti verso un quarto ente che svolga attività di coordinamento, potrà portare vantaggi in termini di promozione coordinata

Ora la nuova Strada  dovrà darsi obiettivi, forma giuridica, organi direttivi, regolamento attuativo, statuto e disciplinare.

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)