Viaggi & Reportages

A tutto Müller !

Ecco i premiati della rassegna ''Müller Thurgau: Vino di Montagna''

La rassegna internazionale Müller Thurgau: Vino di Montagna,  giunta alla sua 32^ edizione  ha celebrato a Cembra Lisignago e nei comuni limitrofi uno straordinario vitigno. La rassegna,  organizzata dal Comitato Mostra Valle di Cembra con il supporto della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino nell'ambito delle manifestazioni enologiche provinciali denominate #trentinowinefest, si è articolata su oltre 25 appuntamenti, con il coinvolgimento di più di una sessantina di realtà aderenti all'associazione.

La rassegna si è aperta a Cembra Lisignago. All'inaugurazione hanno giustamente trovato spazio riflessioni sulle difficoltà affrontate quotidianamente dai viticoltori di montagna e sul divario esistente con la gestione di una viticoltura di pianura. Ma la vite oltre che fatica e piacere è storia dell'uomo e del paesaggio.  Il Comune di Cembra Lisignago ne sa qualcosa: grazie al progetto Vi.Va.Ce., acronimo di Viticoltura Valle di Cembra, che raggruppa al suo interno comuni, comunità, associazioni e mondo produttivo lavora da tempo per arrivare all’iscrizione della Valle di Cembra all’interno del registro nazionale dei Paesaggi Rurali Storici.

Ed è anche Turismo. Il Consorzio Vini del Trentino, vede nella mostra del Müller Thurgau la spinta giusta per valotrizzare prodotto e territorio e la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, a cui è affidato il coordinamento delle manifestazioni enologiche provinciali denominate #trentinowinefest, lavora da tempo per comunicare lo sforzo di mantenere bello il territorio bello con occhio attento alla sostenibilità.

Qui il “turismo slow” è scoperta di storia e tradizioni: basti pensare alla bellezza dei percorsi vitivinicoli racchiusi in oltre 7000 km di muretti a secco e straordinari terrazzamenti da cui si ammira il ricamo "sulla terra" operato dal viticoltore.

Ma la rassegna è anzitutto momento di promozione di un importante segmento del Made in Italy. Il 16° Concorso Internazionale Vini Müller Thurgau, è tra i momenti clou della rassegna "Müller Thurgau: Vino di Montagna"  Dei 62 vini in gara – di cui 51 italiani, provenienti da Trentino, Alto Adige e Lombardia – e 11 stranieri, provenienti da Germania e Svizzera (soprattutto della zona del Lago di Costanza), ben 11 hanno superato gli 85 punti e conquistato la Medaglia d'Oro e altri 8 si sono guadagnati la Medaglia d’Argento, con un punteggio tra gli 84,7 e gli 84,9 punti.

Il concorso è anche una straordinaria occasione di confronto tra produttori. La degustazione +, nella splendida cornice di Palazzo Maffei, condotta da Eros Teboni, miglior sommelier del mondo, Raffaele Fischetti, presidente FIS Trentino Alto Adige e Massimo Billetto, docente Worldwide Sommelier Association e redattore della guida Bibenda, ha portato ai seguenti riconoscimenti.: Medaglia d'Oro a 8 vini trentini (Trentino DOC Müller Thurgau San Lorenz 2018 di Azienda Agricola Bellaveder; Trentino DOC Müller Thurgau Castel Firmian 2018 di Cantina Mezzacorona; Trentino DOC Müller Thurgau 2018 di Cantina Rotaliana di Mezzolombardo; Trentino DOC Müller Thurgau Vigna delle Forche 2017 e Trentino DOC Müller Thurgau Cembra cantina di montagna Classici 2018 di Cembra cantina di montagna; Trentino DOC Superiore Valle di Cembra Müller Thurgau Pietramontis 2017 e Trentino DOC Superiore Valle di Cembra Müller Thurgau Pietramontis 2018 di Villa Corniole; Trentino DOC Müller Thurgau Vigna Servis 2018 di Vivallis) , 2 altoatesini (Alto Adige Müller Thurgau DOC Graun 2017 di Cantina Produttori Cortaccia e Alto Adige Müller Thurgau DOC Merus 2018 di Tiefenbrunner) e 1 svizzero (Müller Thurgau AOC Thurgau 2018 di Wolfer).

Medaglia d’Argento, invece per 4 vini trentini (Trentino DOC Müller Thurgau 2018 di Cantina Aldeno; Trentino DOC Müller Thurgau 2018 Vini del Gelso 2018 di Cantina Sociale Mori Colli Zugna; Trentino DOC Müller Thurgau 2018 di Cantina Toblino e Trentino DOC Superiore Valle di Cembra Müller Thurgau Le Strope 2018 di Società Agricola Zanotelli Elio e F.lli), 2 altoatesini (Alto Adige Valle d’Isarco Müller Thurgau DOC Praepositus 2018 di Abbazia di Novacella e  Alto Adige Val Venosta Müller Thurgau DOC 2018 di Azienda Agricola Unterotl – Castel Juval) e 1 tedesco (2018 Hagnauer Sonnenufer Müller Thurgau trocken di Winzerverein Hagnau).

I punteggi sono stati assegnati da una commissione di qualità composta da 18 membri suddivisi in 9 enologi, 5 sommelier e 4 giornalisti della stampa di settore, attraverso degustazioni alla cieca in cui ogni vino viene analizzato nel suo complesso, prendendo in considerazione vista, olfatto, gusto e gusto-olfatto e calcolando la media dopo aver eliminato i risultati più alto e più basso.

Una rassegna di altissimo livello tecnico qualitativo che ha visto protagonisti esperti e vini di eccellenza. "Abbiamo registrato una grande qualità dei Müller Thurgau vincitori, tutti perfette espressioni di vini di montagna, e siamo stati piacevolmente sorpresi dalle proposte 2017, a dimostrazione del grande potenziale di affinamento nel tempo di questa tipologia di produzione" commenta Mattia Clementi, Presidente Comitato Mostra Valle di Cembra.

Oltre 1.000 le bottiglie stappate per un totale di oltre 9.000 degustazioni servite a Palazzo Maffei tra il 4 e il 7 luglio. Centinaia di partecipanti anche alle varie iniziative proposte: dal trekking guidato da Cembra al Castello di Segonzano, che si è concluso con un pranzo preparato dagli alpini a Piazzo, nei pressi del torrente Avisio, alla cena benefica a favore di San Patrignano curata Maso Franch.

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Gallery

Commenti (0)