Viaggi & Reportages

Itinerari in bicicletta: il Delta del Po

Dove andare e dove... mangiare

Il Delta del Po è vastissimo. Basterebbe circumnavigare a pedali la Sacca di Scardovari per trovare tutto: la bici da noleggiare si può trovare a Porto Tolle oppure affidandosi agli operatori del territorio (> RCVB). Oppure ancora in un villaggio di pescatori molto raccolto da dove inizia il nostro reportage: Santa Giulia nel Comune di Porto Tolle. Qui si trova anche il ponte sulle barche (ormai simbolo del Delta) nonchè un'osteria tipica che è anche presidio Slow Food collocata nel cuore di un territorio che ha dato origine ad un prodotto dop unico e inimitabile, conosciuto dai buongustai, ovvero la cozza di Scardovari.

All' Osteria Arcadia (tel. 0426-388334) di Santa Giulia, il Polesine arriva nel piatto grazie alla maestria della signora Arcadia e della figlia Pamela. Gli uomini di casa sono sempre stati pescatori e i mitili che si assaggiano nel piccolo locale - a prenotazione obbligatoria - sono freschissimi. Si può assaggiare anche dell'ottimo tonno cotto con il prosciutto di Montagnana (provare per credere), le alice marinate, oppure i tagliolini al nero di seppia, fatti alla casalinga oppure un classico e sano fritto misto.

Qui dunque si può fare una sosta durante il giro in bici o partire da questo punto per arrivare e trovare una meritata frittura mista. Ma gli itinerari sono numerosi.  Suggeriamo in questa pagina tutti le altre possibili direzioni sui 7 rami del fiume in un territorio che conta 3500 km di canali di irrigazione legati all’attività dei Consorzi di Bonifica che non solo mantengono “all’asciutto” tutto il Polesine, essendo sotto il livello del mare, ma servono alla salvaguardia delle attività  Ovviamente la bicicletta serve tanto quanto una barca, esperienza che vi consigliamo di fare contattando Alberto Barini "Escursioni nel Delta"  (cell. 338-9730072). Parcheggerete la vostra bici e avrete il contatto fisico con il canneto, con il fiume che arriva fino al mare, con le specie di volatili più rare, con l'intelligenza dell'uomo a partire dalle paratie di Vinciana concezione,  e con tanta conoscenza che Barini distribusce piacevolmente durante la navigazione.

Ecco tutti gli altri possibili itinerari da fare in bicicletta:

    strada delle Valli della Laguna di Caleri, Rosolina Mare, Albarella, Rosolina, tra Adige e Po;
    anello cicloturistico di Porto Viro: Porto Levante, Valle Bagliona, Scanarello, Ca'Pisani;
    giro cicloturistico lungo il CanalBianco e il fiume Po da Adria a Porto Viro;
    anello cicloturistico dell'isola di Ariano nel Polesine;
    giro cicloturistico tra le bocche del Po di Goro e del Po di Gnocca;
    giro dell'isola della Donzella e Sacca Scardovari a Porto Tolle;
    giro dell'isola di Polesine Camerini a Porto Tolle;
    giro cicloturistico degli argini dell'isola di Ca'Venier, Pila, Boccasette;

Poi ci sono le piste ciclabili argini fiumi Brenta, Bacchiglione, Adige e Po:

    collegamento cicloturistico argini dell'Adige: Legnago, BadiaP, Rovigo Cavarzere Rosolina;
    percorso cicloturistico "Ro8, Adige-Po", Lendinara, Fratta Polesine, Polesella, Occhiobello;
    giro cicloturistico a Rovigo, nella campagna della periferia e lungo l'Adige;
    Padova-Bovolenta-Chioggia: itinerario ciclabile lungo gli argini del Bacchiglione-Roncajette;

Se si arriva dalla laguna Sud di Venezia, Chioggia e retroterra e si vuole restare nei paraggi:

   attorno a Chioggia: Cavanella d'Adige, Isola Verde, Brondolo Sottomarina;
    tra Chioggia, Cavanella, Cavarzere, Ca'Bianca tra argini e campagna;
    nella campagna attorno a Correzzola;
    da Valle di Millecampi e Cason delle Sacche tra Valli di Chioggia, Codevigo;
    isole litoranee: Lido, Pellestrina, Ca' Roman;

Dalla laguna Nord di Venezia basterà andare a Treporti, Lio Piccolo per iniziare un giro nella parte settentrionale della laguna veneziana che tanto deve nella sua conformazione alle piene del Po e al lavoro dei Veneziani nei secoli.

 

> il nolo principale a Porto Tolle
> L'itinerario della Donzella
> Altri itinerari nel Comune di Porto Tolle
> Conosci il territorio con RCVB

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Gallery

Commenti (0)