Viaggi & Reportages

Monteneve: riapre il Museo delle miniere

Val Passiria - Il Museo che racconta 800 anni di attività mineraria

Ha riaperto domenica 28 giugno la sede di Monteneve del Museo provinciale miniere, il grande museo a cielo aperto, che permette di scoprire l’ex area mineraria.

La sede di Monteneve del Museo provinciale miniere è un enorme museo a cielo aperto in alta montagna, che può essere esplorato camminando sui tanti sentieri di montagna. Gli 800 anni di attività mineraria hanno lasciato traccie sia in superficie, che sottoterra.

Chi sale sui 2.355 metri dell’altipiano di Monteneve si trova di fronte allo storico villaggio dei minatori: ne raccontano la storia alcuni edifici e diverse strutture minerarie dell’ultima fase di attività nel XX secolo, conservatisi dalla chiusura nel 1985 fino ad oggi.

In uno di questi edifici, nei pressi del rifugio Monteneve, è stato realizzato uno spazio espositivo, che attraverso oggetti di uso comune dei minatori e degli abitanti del villaggio, documenti fotografici e strumenti di lavoro dei minatori, racconta la storia dell’area mineraria.

Lo spazio espositivo ed il rifugio sono aperti tutti i giorni fino a metà ottobre.
La sede di Monteneve del Museo provinciale Miniere è raggiungibile solo a piedi dalla Val Passiria (due ore) o dalla Val Ridanna (quattro ore).



Info:
Museo provinciale Miniere
www.museominiere.it
tel. 0473 647045

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Gallery

Commenti (0)