Scienza, Ambiente & Salute

Lavorare in malga: c'è un corso

Ritorno alla vita agricola: piace sempre più ai giovani

(nella foto Rifugio Kreuzwiesen a Luson) - Come gestire una malga? C'è il corso, le iscrizioni scadranno il 3 aprile e sono già aperte.

La gestione proficua delle attività legate al pascolo e all’alpeggio richiedono personale qualificato. A tal fine l’ufficio parchi naturali, in collaborazione con la scuola professionale agraria e di economia domestica di Teodone e con la ripartizione foreste, organizzano un apposito corso formativo per la gestione di una malga sia per persone con radici contadine, che per tutti gli interessati.

L’ottava edizione di questo corso si svolgerà in 8 moduli, probabilmente nel periodo maggio-settembre 2020 nel parco naturale Vedrette di Ries-Aurina. Le malghe costituiscono un tassello importante del paesaggio colturale altostesino ed è importante salvaguardarle.

Il corso di preparazione, fornisce un contributo in questa direzione. Novità di quest'anno è anche un modulo incentrato su habitat e biodiversità. Le iscrizioni devono pervenire entro il 3 aprile 2020 alla scuola professionale agraria e di economia domestica di Teodone, che fornisce ulteriori informazioni. Tel. +39 0474 573811, fax +39 0474 573819, e-mail: fs.mairamhof@schule.suedtirol.it

Il costo: 150 euro.

Qualora la situazione legata all'emergenza da Coronavirus dovesse protrarsi, il modulo previsto per il 7-8 maggio 2020 verrà posticipato. I corsisti saranno debitamente informati.

 

 

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)