Attualità, Persone & Idee

Brexit, crescente razzismo verso italiani

di Margherita Vitagliano

(foto e testo di Margherita Vitagliano) - Nonna cara, quel giorno che ti ho fotografato avevi forse previsto che sarei andata in Inghilterra, per caso? Tu, che di cose ne hai viste tante, come mio navigatore saresti stata perfetta e mi avresti aiutata, facendo chiaramente che quel gesto era appropriato.

I fatti:stavo guidando tranquillamente la mia auto con la guida a sinistra, accompagnando i ragazzi a scuola. Il ragazzo che guidava la macchina che mi precedeva, ha visto che la mia (europea e con guida a sinistra) e con un  solo dito quello “medio” rivolto verso di noi,  ha fatto capire che quei valori esistono - purtroppo - solo nella loro immaginazione.

Non capisco perchè alzare quel dito in continuazione accompagnandolo da frasi che, posso solo immaginare, non dovevano essere molto educate. Sono rimasta senza parole, fino a  quando i ragazzi non ne hanno detto una. Era quella giusta: RAZZISTA!

E pensare che tornavo dalla mia settimanale lezione di democrazia: un giorno a settimana frequento il college, un corso per adulti per migliorare il mio inglese e per capire meglio la loro cultura. Quel giorno avevamo parlato di British Values ... democracy, the rule of law, individual liberty, e mutual respect for and tolerance of those with different faiths and beliefs and for those without faith.

La nazione perfetta dove vivere, un sogno che diventa realtà, era per me l'Inghilterra. Credo che questa nazione ci metta l’anima per far sembrare che tutto sia così e mi dispiace tantissimo per quelle persone che ci credono veramente in questi valori. Io ero una di quelle… fino all’altro giorno.

E allora nonna, se ci fossi stata tu, gli avresti fatto capire che vengo da quelle rughe e che gli italiani di coraggio ne hanno tanto, per partire oggi - come ieri - a conquistarsi ogni giorno il futuro.


Autore: Margherita Vitagliano

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)

Articoli correlati