Attualità, Persone & Idee

Covid19 discriminazioni verso gli italiani

Made in Brexit - di Margherita Vitagliano

L'altra sera ne parlava il console italiano a Londra Raffaele Trombetta, intervistato per Chanel 4 news. Gli sono giunte segnalazioni di scuole chiuse sono perché frequentate da italiani, perché purtroppo adesso essere italiano è simbolo d'infetto.

Questo virus viaggia velocemente senza guardare in faccia a nessuno e con esso viaggia anche la discriminazione verso noi italiani all'estero.

Povera patria... sono settimane che sei finita sotto i riflettori di tutto il mondo, non si fa altro che parlare di te e dei tuoi figli, purtroppo sappiamo tutti il perché.

Quel maledetto Virus COVID 19 ti è entrato nelle ossa. Prima nazione europea a essere contagiata, non certo un bel primato, ma tu sarai forte, sarai un esempio per gli altri stati, che potranno imparare dai tuoi errori e dalle tue vittorie.

Forse tutto questo ci aiuterà a crescere, a sentirci finalmente figli di una unica nazione senza differenza tra nord, centro e sud. Porterà questo virus qualcosa di buono e farci sentire finalmente una nazione unita?
Ci sarà finalmente un unica Italia? Io ci spero.


Autore: Margherita Vitagliano

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Gallery

Commenti (0)